• Mondo
  • giovedì 1 Agosto 2019

Il sindaco di Mogadiscio è morto per le ferite riportate nell’attentato nel suo ufficio la settimana scorsa

Abdirahman Omar Osman, il sindaco di Mogadiscio, capitale della Somalia, è morto oggi per le ferite riportate nell’attentato avvenuto la settimana scorsa nel suo ufficio, e rivendicato dal gruppo terrorista islamista al Shaabab. Osman era in carica dal gennaio del 2018, ed era ricoverato in Qatar, dove era stato trasportato in condizioni critiche dopo l’attentato. Nell’attacco erano morte altre sette persone: era stato compiuto da una donna armata di cintura esplosiva, che voleva uccidere l’inviato dell’ONU in Somalia, lo statunitense James Swan, uscito dall’ufficio pochi minuti prima.

(AP Photo/Farah Abdi Warsameh)
TAG: