• Mondo
  • giovedì 1 Agosto 2019

I ribelli houthi hanno lanciato un missile su una parata militare ad Aden, in Yemen: ci sono almeno 40 morti

Almeno 40 persone sono morte dopo che i ribelli houthi hanno lanciato un missile su una parata militare nella città yemenita di Aden, sede provvisoria del governo appoggiato dalla coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita. L’esplosione è avvenuta nel campo militare di Al Jalaa, e le stime che circolano sono diverse: le ultime, riportate dal New York Times nel tardo pomeriggio, citano vari funzionari e parlano di 40 morti. L’attentato è stato rivendicato dai ribelli houti sul loro canale ufficiale Al Masirah TV, sostenendo di aver lanciato il missile con un drone.

Giovedì, in un diverso distretto di Aden, c’è stato un altro attentato: un’auto è esplosa in una stazione di polizia uccidendo tre soldati e ferendo almeno 20 persone. Non è ancora chiaro se i due episodi siano correlati.

Aden, Yemen, 13 dicembre 2018 (AP Photo/Jon Gambrell)