• Mondo
  • giovedì 1 agosto 2019

La Corea del Nord ha lanciato due nuovi missili, dicono gli Stati Uniti

Il regime della Corea del Nord ha lanciato due nuovi missili nel corso di un test militare, hanno fatto sapere diverse fonti militari ai giornali statunitensi. Il lancio sarebbe avvenuto giovedì sera, cioè nelle prime ore del mattino di venerdì secondo l’orario nordcoreano. La notizia non è ancora stata confermata ufficialmente e non è ancora chiaro che tipo di missili siano stati lanciati. Se confermato, sarebbe il terzo lancio nelle ultime due settimane.

Altri due missili erano stati lanciati nelle prime ore del 31 luglio nell’area di Wonsan, nel sud del paese: secondo le prime informazioni avevano volato per circa 250 chilometri e raggiunto un’altitudine di 30 chilometri, prima di finire nel mar del Giappone.

Gli analisti ritengono che i lanci delle ultime settimane siano un segnale di dissenso sia per le esercitazioni militari che Stati Uniti e Corea del Sud intendono fare nelle prossime settimane in Corea del Sud, sia per lo stallo dei negoziati fra Corea del Nord e Stati Uniti.

Il presidente statunitense Donald Trump ha commentato la notizia dicendo di non avere «nessun problema» con il lancio di missili a corto raggio.

(AP Photo/Ahn Young-joon)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.