• Italia
  • mercoledì 31 luglio 2019

Il TAR della Puglia ha sospeso un’ordinanza regionale che diminuiva l’uso della plastica

Il Tribunale amministrativo regionale (TAR) della Puglia ha sospeso oggi, con effetto immediato, un’ordinanza della regione Puglia che vietava l’utilizzo di certi contenitori in plastica per alimenti, in base a quanto prevede una direttiva europea.

Il TAR ha preso la sua decisione accogliendo un ricorso presentato da alcune associazioni di produttori di acqua e bevande e da alcune aziende che, in Puglia, si occupano della distribuzione di alimenti. Sempre il TAR ha preso la sua decisione ritenendo che a decidere i divieti sull’uso della plastica debba essere lo Stato e non gli enti locali, come le regioni. L’ANSA scrive che «l’udienza per discutere del merito della questione è fissata per il 19 febbraio 2020».

Chip Somodevilla/Getty Images
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.