Ryanair potrebbe tagliare più di 900 posti di lavoro, ha detto il suo amministratore delegato

La compagnia aerea irlandese Ryanair potrebbe tagliare circa 900 posti di lavoro, tra piloti e personale di bordo, scrive Bloomberg. L’annuncio è stato fatto dal CEO dell’azienda Michael O’Leary, in un video che Bloomberg dice di aver visto. Nel video viene spiegato che la compagnia aerea ha rivisto al ribasso le sue stime di crescita e che – anche per via di Brexit e a causa dell’impossibilità di usare i Boeing 737 Max – avrà quindi bisogno di meno personale del previsto. Sempre Bloomberg spiega che è previsto il licenziamento di circa 500 piloti e di circa 400 membri di equipaggio e che, in aggiunta, la prossima estate l’azienda non farà 600 assunzioni già previste. O’Leary, che ha deciso di dimezzarsi lo stipendio, ha detto che maggiori dettagli saranno comunicati a luglio. Al momento Ryanair ha più di 16mila dipendenti, 5mila dei quali sono piloti.

(Markus Mainka/picture-alliance/dpa/AP Images)
TAG: