• Italia
  • mercoledì 31 Luglio 2019

La nave Alan Kurdi ha soccorso 40 migranti al largo della Libia

La nave Alan Kurdi, gestita dalla ong tedesca Sea Eye, ha detto di aver soccorso 40 persone che questa mattina si trovavano su un gommone nel mar Mediterraneo, al largo della Libia. Sea Eye ha scritto in un tweet che sta prestando assistenza e soccorso ai migranti e che tra loro ci sono un neonato e due bambini piccoli. Gorden Isler, portavoce di Sea Eye, ha detto che Lampedusa è il porto geograficamente più vicino. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha scritto su Twitter: «Se la ong ha davvero a cuore la salute degli immigrati può fare rotta verso la Tunisia: se invece pensa di venire in Italia come se niente fosse ha sbagliato ministro».

EPA/CATI CALDERA