(Photo by Jason Kempin/Getty Images for Coachella)

Volere un ventilatore e volerlo ora

Una guida all'acquisto su Amazon da leggere prima che il caldo ci spinga a compiere azioni sconsiderate

(Photo by Jason Kempin/Getty Images for Coachella)

Ogni anno arriva un momento in cui anche gli ecologisti più motivati cominciano a vacillare e sognare l’aria condizionata. Sono consapevoli che a lungo termine i condizionatori non porteranno nulla di buono, ma il caldo appanna la lucidità di giudizio e rende irresistibile anche il più controverso degli elettrodomestici.
Lo sappiamo, li capiamo e per incoraggiarli a resistere abbiamo preparato una lista di ventilatori che si possono comprare online, molto apprezzati da chi li ha provati.
Un ventilatore non renderà la vostra casa fresca come un centro commerciale di New York, ma basterà per sopravvivere durante quelle poche settimane all’anno – se vivete in Italia, naturalmente – in cui le temperature diventano davvero insopportabili.

Abbiamo cercato tra i ventilatori più venduti su Amazon quelli con il maggior numero di recensioni e con una media di almeno 4 stelle su 5. Alcuni si possono ordinare con Amazon Prime, mentre altri hanno tempi di spedizione di qualche giorno.

Ventilatori a piantana
Tra i ventilatori a piantana più venduti di Amazon, c’è questo modello di Ardes che ha più di 720 recensioni con una media di 4,1 stelle su 5. Si può acquistare quello da 40 centimetri di diametro che costa tra i 22 e i 27 euro, oppure quello da 50 centrimetri che costa 58 euro e viene spedito con Prime. La differenza tra i due è nel flusso di aria (è maggiore se le pale sono più lunghe). A giudicare dalle recensioni, è un acquisto adatto a chi cerca un ventilatore leggero (meno di 3 chili), da spostare all’occorrenza da una stanza all’altra, e a prezzo contenuto.

Il più economico tra quelli a piantana è il modello con base a croce da 40 centimetri: costa 22 euro. Arriva smontato, ma si compone facilmente: basta avere un cacciavite. Il colore nero della struttura e il colore azzurro trasparente delle pale lo rendono più gradevole alla vista della maggior parte dei ventilatori di plastica. Il livello di velocità (1, 2 o 3) e l’oscillazione (di circa 180 gradi) sono regolabili, ma non c’è un telecomando e neanche un timer di accensione o spegnimento. Sulla rumorosità ci sono recensioni contrastanti: alcuni sostengono sia “silenziosissimo”, altri dicono che il rumore delle pale è fastidioso. La gran parte delle recensioni concorda sul fatto che è un ventilatore che fa il suo lavoro, anche al livello più basso di velocità, e che se ne percepisce l’effetto anche a qualche metro di distanza.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Un altro ventilatore a piantana molto acquistato e con oltre 620 recensioni è quello di Rowenta, che ha una media di 4,6 stelle su 5. Il modello Essential costa 75 euro, mentre il modello Turbo Silence 177 euro: sono un po’ più costosi di quelli di Ardes e infatti sono anche un po’ più solidi e pesanti (9 chili circa), ma dall’aspetto molto simile (la struttura è nera e le pale sono azzurre). Nella confezione si trovano i pezzi da montare e il telecomando per cambiare le impostazioni a distanza. La maggior parte delle recensioni è stata scritta da persone che hanno acquistato il modello Turbo Silence e ne sono rimaste soddisfatte: oltre alle tre velocità dell’Essential, questo ventilatore ha anche la modalità Turbo il cui effetto, secondo una recensione, è che «sembra di stare a Fuerteventura». Ha anche una funzione che parte veloce e ogni quarto d’ora rallenta un po’ fino a fermarsi al minimo, per chi vuole addormentarsi con la velocità al massimo, ma non vuole tenerla così tutta la notte. Sempre per la notte, ha una modalità silenziosa e a bassa velocità. Un utente ha scritto che «amici con l’aria condizionata in casa di notte lo preferiscono e lo trovano migliore come alternativa». In generale, come dice il nome, è abbastanza silenzioso.

Ventilatori a torre
Il terzo ventilatore a torre più venduto e il primo con più di cento recensioni, la maggior parte delle quali parte da 4 o 5 stelle, è questo di Honeywell. Su Amazon costa 84 euro e con Prime la spedizione è garantita in tre giorni. È una torretta nera alta poco più di un metro e pesa circa 5 chili: si può regolare da lontano con un telecomando. L’aria esce da una fessura lungo tutta l’altezza del ventilatore che permette, insieme all’oscillazione, una miglior distribuzione dell’aria nella stanza. Ha tre velocità e tre modalità: Standard, Nature e Sleep. Le ultime due sono meno potenti e simulano l’effetto del vento che, come scrive una persona che l’ha provato, ha il vantaggio «che non mi risveglio “stonato” al mattino». Anche in questo caso ci sono pareri discordanti sulla rumorosità, ma in generale sembra rumoroso quanto un normale ventilatore, soprattutto se lo si imposta ad alta velocità.

Ventilatori da tavolo
Il primo tra i ventilatori da tavolo più venduti è questo modello di Ardes, che è la versione “bassa” di quelli di Ardes a piantana di cui abbiamo scritto sopra, con la stessa struttura in plastica nera e le stesse pale azzurre. È molto conveniente — costa 17 euro — ma i tempi di consegna vanno da 1 a 3 settimane. È leggero, con un diametro totale di 40 centimetri e i pezzi vanno montati a mano. Molte recensioni (che in totale sono circa 180) sono positive ed esprimono soddisfazione soprattutto per il rapporto qualità-prezzo. Anche in questo caso si può scegliere tra tre velocità, ma sembra che già quella più bassa sia efficace. Si può decidere se impostare l’oscillazione o tenerlo fermo in un’unica direzione. Alcune persone si lamentano della rumorosità ma, come abbiamo visto, è un tema che emerge spesso nelle recensioni di molti ventilatori, indipendentemente dal tipo e dalla marca.

Un altro modello da tavolo molto venduto, con centinaia di recensioni e una media di 4,3 stelle, è questo ventilatore Brandson che costa 90 euro e con spedizione Prime arriva in un giorno. È leggermente più ingombrante di quello di Ardes perché il diametro è di 45 centimetri, ma lo stile retro e il color rame lo rendono esteticamente più gradevole di quelli visti finora. Viene chiamato anche “macchina del vento” o “superventilatore” e leggendo le recensioni si capisce perché: la potenza sembra decisamente superiore a quella di un normale ventilatore.

Una persona che l’ha acquistato dice – scherzando – che il realtà le tre modalità sono: Forte, Fortissimo, Esagerato. In un’altra recensione si legge: «Muove talmente tanta aria che già alla prima velocità vi basterà puntarlo contro una parete e godere dell’aria di rimbalzo». E in un’altra: «Direzionato direttamente è LETALE!». Non ha la funzione oscillante, ma dopo quello che abbiamo letto forse non serve. La maggior parte delle recensioni, anche positive, dice che l’unico problema di questo prodotto è la rumorosità e che non è consigliato a chi cerca un ventilatore da tenere acceso di notte.

I consigli di Wirecutter
Dopo aver guardato i ventilatori più venduti su Amazon in Italia, segnaliamo per completezza anche i prodotti migliori secondo Wirecutter, l’autorevole sito di recensioni del New York Times. Il prodotto indicato come miglior ventilatore è Vornado 630 che su Amazon costa 87 euro. È un ventilatore da tavolo leggermente più piccolo degli altri che abbiamo visto e, secondo Wirecutter, può muovere un’enorme quantità di aria senza fare troppo rumore. A differenza dei normali ventilatori infatti, non si limita a spingere l’aria in una direzione, ma è progettato per mettere in movimento l’aria in tutta la stanza (in una recensione c’è scritto che l’effetto si sente anche a 5 metri di distanza). Wirecutter segnala tra le prime scelte anche il ventilatore senza pale Dyson AM06, quello che al Post abbiamo soprannominato “il buco col vento intorno”, che però va bene solo per chi non ha limiti di budget, perché costa 295 euro.

Il ventilatore della regina Elisabetta

***
Disclaimer: su alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi, il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte. Ma potete anche cercarli su Google.