• Italia
  • lunedì 22 Luglio 2019

Da circa quindici giorni il boss della ‘ndrangheta Francesco Pelle è nuovamente latitante

Da circa quindici giorni il boss della ‘ndrangheta di San Vito Francesco Pelle è nuovamente latitante, dopo aver violato il divieto di lasciare Milano che gli era stato imposto. Pelle è scappato dopo che la Cassazione aveva respinto il suo ricorso contro la condanna all’ergastolo in quanto mandante della strage del 24 dicembre 2006 in cui fu uccisa Maria Strangio, moglie del capoclan avversario Giovanni Luca Nirta. Francesco Pelle, soprannominato “Ciccio Pakistan”, che è sulla sedia a rotelle dopo essere stato ferito in un agguato il 31 luglio del 2006, era stato arrestato dai carabinieri nel settembre 2008 in una clinica di Pavia dopo un anno circa di latitanza. Era uscito dal carcere un anno fa ed era sottoposto all’obbligo di dimora a Milano in attesa della decisione della Cassazione.

Francesco Pelle (FRANCO CUFARI / ANSA / PAL)