• Mondo
  • lunedì 22 luglio 2019

Centinaia di soldati israeliani hanno iniziato a demolire almeno dieci edifici nel villaggio palestinese di Sur Baher

Centinaia di soldati israeliani, accompagnati dai bulldozer, hanno iniziato a demolire almeno dieci edifici nel villaggio palestinese di Sur Baher: si trovano vicino al muro tra Gerusalemme e la Cisgiordania e gli israeliani li considerano illegali. I residenti del quartiere hanno detto ai media locali che gli appartamenti coinvolti sono un centinaio, dove vivono circa 350 palestinesi, tra i quali anche anziani e bambini.

Qualche giorno fa la Corte suprema israeliana si era pronunciata a favore delle demolizioni e aveva respinto il ricorso dei proprietari delle case. Le Nazioni Unite avevano chiesto a Israele di fermare le demolizioni.

le demolizioni a Sur Baher, 22 luglio 2019 (AP Photo/Mahmoud Illean)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.