• Mondo
  • venerdì 12 luglio 2019

Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, vuole nominare uno dei suoi figli ambasciatore brasiliano negli Stati Uniti

Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha detto che suo figlio Eduardo potrebbe diventare ambasciatore brasiliano negli Stati Uniti, un incarico diplomatico molto importante. La decisione di Bolsonaro, che per diventare definitiva dovrà essere approvata dalla Commissione esteri del Senato e anche dall’intera Camera alta del Parlamento brasiliano, ha l’obiettivo di aumentare il ruolo della famiglia Bolsonaro nella politica del paese, già piuttosto rilevante. Il figlio più grande di Bolsonaro, Flavio, è senatore, mentre un altro suo figlio, Carlos, è consigliere comunale a Rio de Janeiro e fa parte del team social media di suo padre.

Eduardo aveva già collaborato in maniera stretta con il padre. Dopo l’elezione di Bolsonaro, lo scorso ottobre, era stato uno dei primi rappresentanti del governo brasiliano mandati a Washington in visita ufficiale. Aveva incontrato Jared Kushner, genero e consigliere di Donald Trump, altro presidente che ha mostrato una spiccata preferenza a nominare membri della sua famiglia a incarichi importanti di governo.

Eduardo Bolsonaro (AP Photo/Leo Correa)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.