• Italia
  • giovedì 11 luglio 2019

Una gru dell’ex Ilva di Taranto è caduta in mare a causa del vento forte: un operaio è disperso

Verso le 19.30 di mercoledì sera un forte vento si è abbattuto sulla città di Taranto, in Puglia, facendo cadere in mare una gru dello stabilimento ArcelorMittal Italia (ex Ilva). Sulla gru si trovava un operaio 40enne, che risulta disperso. Da quanto ha riferito l’azienda, l’operaio era al lavoro sul quarto sporgente dello stabilimento nell’area portuale ed era da solo: sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, sommozzatori, polizia e mezzi e personale della capitaneria di porto.

Nello stesso luogo, il quarto sporgente del porto di Taranto, negli scorsi anni si sono verificati due incidenti simili: nel 2012 a causa del forte vento si staccò la cabina di comando di una gru e morì un operaio di 29 anni, Francesco Zaccaria, mentre un anno fa morì il 28enne Angelo Fuggiano, dipendente della ditta Ferplast, che venne colpito dalla carrucola di una gru che si staccò mentre stava sostituendo una fune.

(ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.