• Italia
  • mercoledì 10 Luglio 2019

La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta contro ignoti sulla mancata raccolta dei rifiuti a Roma

La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulla mancata raccolta dei rifiuti a Roma delle ultime settimane. Il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia ha aperto un fascicolo contro ignoti per violazione delle norme in materia ambientale, contenute nel decreto legislativo 152 del 2006. L’inchiesta è stata avviata dopo gli esposti presentati alla Procura negli ultimi giorni da cittadini e associazioni che lamentavano la mancata raccolta dei rifiuti.

Nelle ultime settimane le strade di Roma si sono ritrovate per l’ennesima volta piene di rifiuti a causa di una serie di problemi tra cui la mancanza di un numero sufficiente di impianti di smaltimento, che hanno reso la raccolta dei rifiuti praticamente impossibile.

(LaPresse - Andrea Panegrossi)