Lo scrittore Antonio Dikele Distefano sta scrivendo una serie tv per Netflix, che uscirà nel 2020

L’autore di romanzi sentimentali Antonio Dikele Distefano sta scrivendo una serie tv per Netflix, con i personaggi e l’ambientazione di uno dei suoi romanzi, Non ho mai avuto la mia età, uscito nel 2018. In un video pubblicato dall’account italiano di Netflix, lo stesso Distefano annuncia il progetto e racconta che la storia ha «preso un’altra strada rispetto a quella del romanzo», e che quindi ha deciso di scriverci una serie. Il protagonista della serie si chiama Zero, racconta Distefano, e ha il potere speciale di capire «la realtà delle cose, delle relazioni e delle persone che si nasconde sempre dietro le apparenze».

Distefano si è fatto conoscere come scrittore ma anche come creatore di Sto Magazine, che oggi ha cambiato nome in Esse Magazine e che è un punto di riferimento per il mondo del rap italiano; negli anni Distefano ha intervistato tutti gli artisti italiani emergenti, da Sfera Ebbasta a Charlie Charles a Mahmood, proponendosi come “raccontatore” di questa nuova generazione di artisti (lui stesso ha tentato la carriera di rapper con lo pseudonimo di Nashy). Nel video promozionale Distefano, che ha origini angolane ma è cresciuto in Italia, dice che questa sarà la prima serie con protagonisti ragazzi neri italiani, e che spera che aprirà la strada a «quegli attori, creativi e artisti neri italiani che non hanno ancora avuto un’occasione importante».

(Dal profilo Facebook di Antonio Dikele Distefano)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.