• Sport
  • sabato 6 Luglio 2019

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha detto che Mauro Icardi e Radja Nainggolan «non rientrano nel progetto» della società

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha detto durante un’intervista per Sky Sport che i calciatori Mauro Icardi e Radja Nainggolan «non rientrano nel progetto» della società per la prossima stagione, facendo capire che potrebbero essere ceduti ad altre squadre nelle prossime settimane. È stata la prima volta che Marotta ha parlato così apertamente della situazione dei due giocatori, di cui da tempo i giornali scrivevano e su cui circolavano diverse voci. Icardi, che è stato capitano dell’Inter per alcuni anni fino al 13 febbraio scorsoè quello di cui si era più parlato: è considerato uno degli attaccanti più forti in Italia e in Europa, ma da alcuni mesi era in una situazione molto complicata, dopo aver litigato con la società che gli aveva tolto il titolo di capitano della squadra. Nainggolan è stato invece uno degli acquisti più costosi dell’ultimo calciomercato dell’Inter: era stato voluto dall’ex allenatore Luciano Spalletti, che ne aveva chiesto l’acquisto dalla Roma, ma il suo rendimento è stato deludente e nel dicembre 2018 aveva anche subito una sospensione dalle partite per motivi disciplinari.

Mauro Icardi durante Tottenham-Inter di Champions League (Dan Istitene/Getty Images)