• Mondo
  • venerdì 5 Luglio 2019

È morto in un incidente il miliardario statunitense Chris Cline, soprannominato “il re del carbone”

Il miliardario e filantropo statunitense Chris Cline, noto come “il re del carbone”, è morto giovedì in un incidente in elicottero vicino alle Bahamas; oggi avrebbe compiuto 61 anni. La notizia è stata data da un suo avvocato e da Jim Justice, governatore dello stato in cui viveva, il West Virginia. La polizia delle Bahamas ha detto che nell’incidente sono morte altre sei persone. L’elicottero era decollato da Big Grand Cay, nelle Bahamas, ed era atteso a Fort Lauderdale, in Florida, per le 2:50.

Cline era nato nel 1958 in una famiglia di minatori; a 21 anni entrò anche lui nel settore e nel 1990 fondò il Cline Group, una società energetica. Nel 2006 fondò Foresight Energy, azienda che gestisce miniere di carbone; Forbes stimava il suo patrimonio in 1,8 miliardi di dollari, circa 1,6 miliardi di euro.

(CBS)