• Mondo
  • lunedì 1 Luglio 2019

Almeno 8 persone sono morte nelle proteste di domenica in Sudan contro i militari

Almeno sette persone sono morte e più di 180 sono state ferite durante proteste e scontri in Sudan che domenica hanno coinvolto decine di migliaia di persone. I manifestanti chiedono ai generali dell’esercito – che hanno preso il potere con un colpo di stato – di lasciare il potere a un governo guidato da civili che indica nuove elezioni, e che faccia giustizia per le molte persone morte negli scontri con i militari nelle ultime settimane. Le proteste di domenica sono state le prime così grandi dopo che poco meno di un mese fa, il 3 giugno, l’esercito aveva ucciso più di 100 persone nel tentativo di disperdere il principale accampamento dei manifestanti che da mesi protestavano chiedendo regole più democratiche.

Il nuovo uomo più potente del Sudan

 

(Mohammed Najib via AP)
TAG: