• Mondo
  • giovedì 27 giugno 2019

Southwest Airlines, American Airlines e United Airlines hanno esteso il loro divieto d’uso dei Boeing 737 Max

Southwest Airlines, American Airlines e United Airlines, tre delle quattro più grandi compagnie aeree statunitensi, hanno esteso fino alla fine di agosto il loro divieto d’uso dei Boeing 737 Max. Si tratta del modello di aereo coinvolto nei due gravi incidenti in Etiopia e in Indonesia, sulla cui sicurezza sono emersi grossi dubbi, ancora al centro di diverse indagini. La decisione di estendere il divieto d’uso, che comporterà la cancellazione di migliaia di voli nei prossimi mesi, è stata presa dopo che la Federal Aviation Administration (l’agenzia statunitense del volo aereo) ha detto di aver trovato nuovi problemi sui Boeing 737 Max. Per ora non è chiaro di che problemi si tratti e non è chiaro nemmeno se siano risolvibili con aggiornamenti dei software di volo o se saranno necessari interventi strutturali sugli aerei.

Cameron Spencer/Getty Images

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.