• Mondo
  • lunedì 24 giugno 2019

Il Kazakistan ha ordinato l’evacuazione di una città di 44mila abitanti dopo un’esplosione in un deposito di munizioni

Il Kazakistan ha ordinato l’evacuazione di Arys, una città di 44mila abitanti nel sud del paese, dopo l’esplosione di un deposito di munizioni che ha causato anche il ferimento di 31 persone. Non si sa ancora cosa abbia causato l’esplosione nella base militare in cui si trova il deposito.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.