• Mondo
  • giovedì 20 Giugno 2019

L’ex leader dell’ETA Josu Ternera è stato liberato e poi di nuovo arrestato in Francia

Josu Ternera – ex leader del gruppo terroristico basco ETA che era stato arrestato a maggio in Francia dopo 17 anni di latitanza – è stato liberato e poi di nuovo arrestato. Mercoledì la corte d’appello di Parigi aveva infatti ordinato la liberazione di Ternera, il cui vero nome è Jose Antonio Urrutikoetxea Bengoetxea, per motivi di salute. Ma dopo poche ore l’ex leader basco era stato nuovamente arrestato in seguito a una richiesta di estradizione giunta dalla Spagna. La Spagna ha chiesto che Ternera venga estradato per poterlo processare in merito al suo coinvolgimento in un attentato a una caserma di Saragozza nel 1987, in cui morirono 11 persone, tra cui 5 bambini.

ETA – una sigla che sta per Euskadi Ta Askatasuna (Paese basco e libertà) – è stato uno dei gruppi terroristici più violenti e longevi in Europa nel Secondo dopoguerra, e dalla sua fondazione nel 1958 ha ucciso più di 800 persone: il gruppo aveva annunciato il suo scioglimento nel maggio del 2018, sostenendo di «dare per terminato il suo ciclo storico e la sua funzione».

(ANSA/EPA/ALFREDO ALDAI)