Le condizioni di salute di Andrea Camilleri sono critiche ma stabili, dicono i medici

Le condizioni di salute dello scrittore 93enne Andrea Camilleri, ricoverato lunedì all’ospedale Santo Spirito di Roma per un arresto cardiaco, sono critiche ma stabili secondo l’ultimo bollettino dei suoi medici: la prognosi è riservata e al momento lo scrittore respira con un supporto meccanico e non è cosciente perché sedato. «Ha avuto un brusco abbassamento pressorio che ha portato poi a un arresto cardiocircolatorio», ha spiegato Roberto Ricci, direttore del dipartimento d’emergenza e accettazione del Santo Spirito.

Camilleri è uno degli scrittori italiani di maggiore successo, autore della celebre serie di gialli dedicati all’ispettore Montalbano e pubblicati dalla casa editrice Sellerio.

(Lapresse)