“Rocketman”, il film sulla vita di Elton John, è stato vietato a Samoa per via delle scene che mostrano rapporti omosessuali

Rocketman, il film che racconta la vita e la carriera del musicista britannico Elton John, è stato vietato a Samoa, uno stato che comprende le isole più occidentali dell’arcipelago delle Samoa, nell’Oceano Pacifico. L’autorità che regola la distribuzione dei film ha fatto sapere che il film «non si accorda con le tradizioni locali e la dottrina cristiana». Secondo le leggi samoane, scrive BBC News, avere rapporti omosessuali è illegale e punibile con una pena massima a sette anni di carcere.

Nelle scorse settimane si era saputo che in Russia Rocketman era stato distribuito senza le scene che fanno riferimento all’omosessualità. I distributori russi avrebbero deciso di tagliare il film sulla base della cosiddetta legge “contro la propaganda gay”, che esiste nel paese dal 2013 e che vieta la promozione tra i minori di relazioni “non tradizionali”, nonostante la visione fosse già vietata ai minori di 18 anni.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.