• Mondo
  • lunedì 3 Giugno 2019

Nel Danubio è stato trovato un corpo che potrebbe appartenere a una delle persone coinvolte nel naufragio di mercoledì a Budapest

Le autorità ungheresi hanno recuperato un corpo dal fiume Danubio, vicino alla cittadina di Harta, più di 100 chilometri a sud di Budapest: si pensa che possa appartenere a una delle persone coinvolte nel naufragio di un’imbarcazione turistica avvenuto mercoledì sera. Sette turisti sudcoreani sono morti nel naufragio e 21 persone sono disperse. La polizia sta indagando per accertare l’identità della persona trovata morta, mentre a Budapest una squadra di sommozzatori sta ancora cercando di raggiungere l’imbarcazione affondata.

Le ricerche dell'imbarcazione turistica affondata nel Danubio a Budapest, in Ungheria, 3 giugno 2019 (David Balogh/Getty Images)