• Sport
  • giovedì 30 Maggio 2019

Damiano Cima ha vinto la 18ª tappa del Giro d’Italia

Il ciclista bresciano Damiano Cima ha vinto in volata la diciottesima tappa del Giro d’Italia, 222 chilometri da Valdaora a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia. Era l’ultima tappa buona per i velocisti, quasi tutta in discesa dalle montagne verso la pianura veneta, ma si è conclusa con la vittoria di uno dei tre corridori partiti in fuga a 165 chilometri dal traguardo. Cima è infatti riuscito a portarla a termine precedendo di pochissimo il gruppo: al secondo posto è arrivato il tedesco Pascal Ackermann, al terzo l’italiano Simone Consonni. Ackermann ha perso l’ultima possibilità di vittoria al Giro, ma grazie al secondo posto si è ripreso la maglia ciclamino da leader della classifica a punti superando il francese Arnaud Demare. A tre tappe dal termine, l’ecuadoriano Richard Carapaz mantiene invece la maglia rosa da leader della classifica generale con 1 minuto e 54 secondi di vantaggio su Vincenzo Nibali e oltre 2 minuti sullo sloveno Primoz Roglic. Domani la terzultima tappa del Giro partirà da Treviso e ritornerà sulle montagne, con arrivo a San Martino di Castrozza.

(Gian Mattia D'Alberto/LaPresse)