• Cultura
  • mercoledì 29 Maggio 2019

La Guardia di Finanza ha accusato lo youtuber St3pny per avere evaso le tasse su più di un milione di euro

La Guardia di Finanza di Firenze ha accusato lo youtuber St3pny, il cui vero nome è Stefano Lepri, di avere evaso le tasse su oltre un milione di euro. Lepri, che nei suoi video commenta i videogiochi, è molto noto: gli iscritti al suo canale YouTube sono quasi quattro milioni, i follower sul suo account Instagram più di due milioni.

Secondo le accuse della Guardia di Finanza, scrive Repubblica, «tra il 2013 e il 2018 Lepri ha omesso di dichiarare ricavi per oltre 600mila euro e di versare IVA per oltre 400mila euro»: avrebbe ricevuto compensi dalle pubblicità inserite nei video che pubblicava sul suo canale, senza però dichiararli al fisco. Fanpage ha scritto però di avere sentito fonti della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Firenze, che hanno specificato che Lepri non sarebbe pienamente responsabile della situazione, perché si sarebbe affidato per la gestione delle sue attività – e quindi dei suoi compensi – a un’agenzia pubblicitaria milanese.

St3pny ha replicato in un comunicato dicendo di «aver sempre pagato le tasse in buona fede» e che «a seguito di vari incontri con la Guardia di Finanza in cui ho cercato di raccontare il mio lavoro, a loro in parte sconosciuto, è emerso da una loro interpretazione che il modo in cui ho pagato le tasse fosse da rivedere. Se ci sarà da rimediare a un pagamento sarà fatto in modo molto sereno con la speranza che il mestiere dello youtuber venga regolamentato presto, in modo da evitare complicazioni per tutta la categoria».

Stefano Lepri