• Mondo
  • lunedì 27 Maggio 2019

Liviu Dragnea, leader del partito di maggioranza in Romania, è stato condannato in appello a tre anni e mezzo di carcere per abuso d’ufficio

Liviu Dragnea, leader del Partito socialdemocratico rumeno e presidente della Camera dei deputati, è stato condannato in appello a tre anni e mezzo di carcere per abuso d’ufficio. Dragnea era stato condannato nel 2018 per fatti risalenti a un periodo che va dal 2006 al 2012, in cui avrebbe fatto assumere in un ente pubblico due donne iscritte al suo partito. Dragnea aveva fatto ricorso in appello, ma oggi un tribunale rumeno ha confermato la condanna: poche ore dopo la sentenza, è stato condotto dalla polizia in un carcere di Bucarest. Dragnea è uno dei politici più influenti della Romania e in passato era già stato condannato per frode elettorale, motivo per cui, nonostante la vittoria del suo partito nelle elezioni del 2016, non era potuto diventare primo ministro.

.(AP Photo/Vadim Ghirda)