• Mondo
  • domenica 26 Maggio 2019

In Irlanda circa l’80 per cento degli elettori ha appoggiato una riforma che rende più facile divorziare

In Irlanda il 24 maggio si sono tenute le elezioni europee, locali e un referendum per semplificare le norme sul divorzio. I risultati finali del referendum non sono ancora stati diffusi, ma secondo i primi dati circa l’80 per cento degli elettori si sarebbe espresso a favore della riforma che renderà più facile e rapido divorziare.

La legge che regola il divorzio in Irlanda è piuttosto antiquata: prevede che una coppia possa divorziare solo se dimostra di essere separata da quattro anni. Il referendum chiedeva agli irlandesi se intendono ridurre questo lasso di tempo (nel frattempo il governo ha fatto capire che proporrà di portarlo a due anni).

(Charles McQuillan/Getty Images)