Il governo ha nominato i nuovi capi della Ragioneria generale dello Stato, della Guardia di Finanza e dell’Inps

Durante il Consiglio dei ministri del 20 maggio, il governo ha ufficializzato le nomine di Giuseppe Zafarana a capo della Guardia di Finanza, di Biagio Mazzotta a capo della Ragioneria dello Stato e di Pasquale Tridico all’Inps. Mazzotta è attualmente direttore generale della Ragioneria dello Stato e dal 2017 è anche presidente di Sogei, società controllata dal ministero dell’Economia, carica dalla quale ha fatto sapere che si dimetterà. Zafarana invece prenderà il posto di Giorgio Toschi, che era stato nominato dal governo Renzi nel 2016: dal 2018 era capo di Stato maggiore del comando Generale della Guardia di Finanza. La nomina di Tridico all’Inps, invece, era già nota da tempo ed è stata fortemente voluta dal M5S: Tridico, professore di Economia all’università di Roma Tre, era stato presentato in passato come possibile ministro del Lavoro di un governo del Movimento 5 Stelle, ed è stato anche la persona che ha elaborato il cosiddetto “reddito di cittadinanza”.

(ANSA/FABIO FRUSTACI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.