Sabato a Cannes, fotografato

Monica Bellucci, Helen Mirren, Quentin Tarantino, Charlotte Gainsbourg e la pioggia

Charlotte Gainsbourg al Festival di Cannes (AP Photo/Petros Giannakouris)

Nel primo sabato del Festival di Cannes sono stati presentati altri due film in concorso: il noir The Wild Goose Lake, primo film cinese in concorso per la Palma d’Oro, del regista Diao Yinane, e La Gomera del romeno Corneliu Porumboiu. C’era molta attesa anche per la presentazione di tre film fuori concorso: Les Plus Belle Années d’Une Vie (The Best Years of a Life) del regista parigino Claude Lelouch, con Jean-Louis Trintignant e Monica Bellucci, l’ultimo dramma di Werner Herzog, Family Romance LLC, e Lux Aeterna dell’argentino Gaspar Noé, proiettato a mezzanotte. Sul red carpet si sono visti Antonio Banderas, Penelope Cruz, Pedro Almodovar, Charlotte Gainsbourg, Helen Mirren, Andie MacDowell e Quentin Tarantino.

Per la sezione “Un Certain Regard”, quella più innovativa e sperimentale del festival, nel corso della giornata sono stati presentati il dramma prodotto da Martin Scorsese Port Authority, della regista e sceneggiatrice americana Danielle Lessovitz, e Jeanne, biopic su Giovanna D’Arco diretto dal francese Bruno Dumont. Il terzo e ultimo film della sezione presentato ieri a Cannes è stato Liberté, diretto da Albert Serra e ambientato nella corte di re Luigi XVI.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.