• Italia
  • giovedì 16 maggio 2019

La Corte dei Conti ha aperto un’inchiesta sull’utilizzo degli aerei della polizia da parte di Matteo Salvini

La procura della Corte dei Conti del Lazio ha avviato un’inchiesta sull’utilizzo degli aerei della polizia da parte del ministro dell’Interno Matteo Salvini. L’inchiesta è nata da un articolo pubblicato il 14 maggio da Repubblicasecondo cui Salvini da gennaio a maggio avrebbe effettuato almeno venti voli con aerei ed elicotteri della polizia, e in un caso con un mezzo dei vigili del fuoco, per partecipare a più di 200 comizi elettorali in giro per l’Italia. Ai comizi venivano sempre uniti eventi ufficiali, in modo da giustificare l’uso dei mezzi della polizia. La Corte dei Conti, scrive Repubblica, «ha aperto il fascicolo come atto dovuto, per chiarire se ci sia stato uno sperpero di risorse pubbliche: nei prossimi giorni potrebbero essere chiesti atti al Viminale».

(ANSA/NICOLA MARFISI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.