• Mondo
  • venerdì 10 maggio 2019

La spiaggia thailandese resa famosa dal film “The Beach” resterà chiusa ai turisti fino al 2021

Maya Bay, la spiaggia thailandese resa famosa dal film del 2000 con Leonardo DiCaprio The Beach, resterà chiusa ai turisti fino al 2021. La spiaggia, che si trova sull’isola Ko Phi Phi Leh, era stata chiusa lo scorso giugno per quattro mesi a causa dell’inquinamento e dell’erosione delle barriere coralline causati dai quasi 5mila turisti che ogni giorno la visitavano in barca. La riapertura era stata posticipata a data da definirsi ma il 9 maggio le autorità tailandesi hanno detto che la spiaggia non sarà riaperta prima della metà del 2021, per dare il tempo all’ecosistema della zona di tornare alla normalità. Una volta riaperta, saranno introdotte misure per limitare il numero di visitatori giornalieri e vietare che le barche si fermino all’interno della baia.

(AP Photo/Sakchai Lalit, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.