• Mondo
  • lunedì 6 Maggio 2019

È esplosa un’autocisterna in Niger, ci sono almeno 58 morti

Un’autocisterna che trasportava carburante si è ribaltata ed è esplosa vicino all’aeroporto di Niamey, la capitale del Niger, provocando la morte di almeno 58 persone. Molte delle persone coinvolte dall’esplosione si erano avvicinate all’autocisterna dopo il ribaltamento – avvenuto in un tentativo di parcheggio – allo scopo di prendere il carburante; sembra che l’esplosione sia stata innescata dalle scintille della motocicletta di una delle persone arrivate sul posto. Un testimone oculare ha detto all’Agence France-Presse: «Poco prima di mezzanotte sono uscito e ho visto l’autocisterna ribaltata. La gente arrivava da ogni angolo per prendere la benzina. Poi a un certo punto ho visto del fuoco ed è esploso tutto». Le persone ferite sono almeno 37. Il presidente del Niger, Mahamadou Issoufou, ha visitato alcuni feriti in ospedale.