• Mondo
  • venerdì 3 maggio 2019

La nave di Scientology che era stata messa in quarantena a Santa Lucia per un caso di morbillo ha lasciato l’isola

La nave da crociera che era stata messa in quarantena nell’isola caraibica di Santa Lucia dopo che era stato scoperto un caso di morbillo a bordo ha lasciato l’isola. L’autorizzazione a salpare è arrivata dopo che le autorità sanitarie hanno distribuito ai passeggeri 100 dosi di vaccino. La nave, che si chiama Freewinds ed è di proprietà della chiesa di Scientology, era stata messa in quarantena giovedì e a tutti i passeggeri era stato vietato lo sbarco sull’isola.

Non è chiaro se al momento della quarantena la Freewinds stesse ospitando un raduno di Scientology, come fa spesso. La dottrina di Scientology non ha una posizione ufficiale sui vaccini, ma in passato diversi membri della Chiesa ne avevano parlato male pubblicamente.

(AP Photo/Bradley Lacan)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.