• Sport
  • domenica 28 aprile 2019

La Benetton Treviso si è qualificata ai playoff del Guinness Pro14 per la prima volta nella storia del campionato

Grazie alla vittoria per 25-11 ottenuta sabato sera contro le Zebre nell’ultima giornata della stagione regolare, la Benetton Treviso si è qualificata per la prima volta ai playoff di Guinness Pro14, il campionato sovranazionale a cui partecipano squadre irlandesi, scozzesi, gallesi, italiane e sudafricane. Dal 2010 — l’anno in cui fecero ingresso nel torneo le squadre italiane — né Benetton nè Zebre erano mai riuscite a qualificarsi ai playoff. Per il rugby italiano si tratta quindi del miglior risultato ottenuto finora in campo internazionale.

La Benetton allenata dal neozelandese Kieran Crowley si è qualificata ai playoff terminando la stagione regolare al terzo posto del proprio girone. Secondo il regolamento del torneo le prime classificate dei due gironi del campionato (Glasgow Warriors e Leinster) hanno ottenuto la qualificazione diretta alle semifinali. Le altre quattro qualificate dovranno prima affrontarsi ai quarti: la Benetton giocherà sabato 4 maggio a Limerick, in Irlanda, contro il Munster. La vincitrice andrà a sfidare il Leinster in semifinale. La finale si giocherà il 25 maggio al Celtic Park di Glasgow, in Scozia.

La classifica del Gruppo B del Pro14:

1) 🇮🇪 Leinster 76*
2) 🇮🇪 Ulster 63*
3) 🇮🇹 Benetton Treviso 57*
———————————————
4) 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿 Scarlets 52
5) 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Edimburgo 51
6) 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿 Newport Dragons 26
7) 🇿🇦 Southern Kings 22

La classifica del Gruppo A:

1) 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Glasgow Warriors 81*
2) 🇮🇪 Munster 77*
3) 🇮🇪 Connacht 61*
———————————————
4) 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿 Ospreys 58
5) 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿 Cardiff Blues 54
6) 🇿🇦 Toyota Cheetahs 46
7) 🇮🇹 Zebre Parma 19

* Qualificate ai playoff

(Dazn)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.