Slack, servizio online per chat di lavoro, ha fatto richiesta per quotarsi in borsa

Slack, il servizio online per gestire chat e attività di lavoro, ha fatto domanda per quotarsi in borsa negli Stati Uniti, uno degli ingressi nel mercato azionario più attesi di quest’anno tra quelli delle aziende tecnologiche statunitensi. Nella documentazione presentata, Slack ha per la prima volta reso pubblici alcuni dati economici: nell’ultimo anno fiscale ha prodotto ricavi per 400,6 milioni di dollari, anche se continua a perdere denaro e nel 2018 ha chiuso con un passivo di 138,9 milioni di dollari. Il servizio ha 10 milioni di utenti attivi al giorno, che fanno parte di oltre 600mila aziende di varie dimensioni: 500mila utilizzano la versione gratuita del programma, con diverse limitazioni, mentre le restanti quella a pagamento.

(Slack)
TAG: ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.