• Mondo
  • venerdì 26 Aprile 2019

La polizia dell’Irlanda del Nord dice che la giornalista 29enne Lyra McKee è stata uccisa da un adolescente di 18 o 19 anni

Secondo la polizia dell’Irlanda del Nord, la giornalista 29enne Lyra McKee è stata uccisa da un adolescente di 18 o 19 anni. McKee era morta giovedì scorso dopo essere stata raggiunta da un colpo di arma da fuoco alla testa, durante alcuni scontri tra polizia e manifestanti repubblicani a Londonderry (o Derry). In alcuni video pubblicati dalla polizia, che mostrano i minuti prima della sparatoria, si vedono tre giovani intorno ai 18 anni: uno di loro è stato identificato come lo sparatore che ha ucciso McKee. Il giovane apparterrebbe al gruppo di dissidenti repubblicani che si ispira all’IRA, formazione paramilitare indipendentista irlandese oggi non più in attività, conosciuto come New IRA.

Cosa sta succedendo in Irlanda del Nord

Lyra McKee (PSNI via Getty Images)