• Mondo
  • giovedì 18 aprile 2019

Un uomo è stato fermato a New York dopo che era entrato nella cattedrale di San Patrizio con due taniche di benzina

Un uomo è stato fermato a New York dopo che era entrato nella cattedrale di San Patrizio – la più nota chiesa cattolica di New York – con due taniche di benzina, due bottiglie di liquido infiammabile e due accendini. L’uomo, un 37enne del New Jersey, ha detto alla polizia che stava tagliando il percorso attraverso la chiesa per raggiungere la sua auto in Madison Avenue, rimasta senza benzina. La polizia ha accertato che il veicolo non era in riserva e ha arrestato l’uomo. L’incidente è avvenuto due giorni dopo l’incendio che ha coinvolto la cattedrale di Notre-Dame di Parigi.

Le guglie della cattedrale di St. Patrick a New York. (Drew Angerer/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.