• Italia
  • lunedì 15 aprile 2019

A Roma 23 persone delle famiglie Casamonica, Spada e Di Silvio sono state arrestate con varie accuse

A Roma 23 persone appartenenti alle famiglie Casamonica, Spada e Di Silvio, note per le loro attività criminali, sono state arrestate con le accuse di estorsione, usura, intestazione fittizia di beni e spaccio di sostanze stupefacenti, in gran parte con l’aggravante del metodo mafioso. Gli arresti sono legati al proseguimento dell’indagine per cui la scorsa estate erano già state arrestate 37 persone. Tra gli arrestati di oggi ci sono sette donne. Oltre agli arresti, i carabinieri impegnati nell’operazione, chiamata “Gramigna bis”, hanno sequestrato diversi beni.

Un carabiniere durante un'operazione di arresti e sequestro di beni contro il clan dei Casamonica a Roma, il 15 aprile 2019 (Ufficio Stampa Carabinieri/LaPresse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.