• mini

Il primo italiano a vincere il Giro delle Fiandre

Fiorenzo Magni alla fine del Giro delle Fiandre nel 1950 (Pinguin/CRVV/VISITFLANDERS – Ente del Turismo delle Fiandre)

Domenica, dopo dodici anni dall’ultima volta, un ciclista italiano ha vinto il Giro delle Fiandre maschile: la prima volta era successo nel 1949 con Fiorenzo Magni.

Il Giro delle Fiandre è l’unica corsa monumento del ciclismo a non essere stata mai vinta per più di tre volte: è una corsa imprevedibile, in cui – ancora più che negli altri casi – c’è sempre qualcosa che può andare storto. Tra quelli che l’hanno vinto tre volte c’è proprio Magni, che replicò il risultato del 1949 nel 1950 e nel 1951. Da allora, “Leone delle Fiandre” divenne uno dei suoi soprannomi. L’altro fu “il terzo uomo”, perché si trovò a correre negli stessi anni di Fausto Coppi e Gino Bartali. Ma, nonostante questo, riuscì a vincere anche tre Giri d’Italia, oltre a tre Giri delle Fiandre.

Il Giro delle Fiandre è una corsa “da leoni” perché sul suo percorso ci sono muri (cioè salite brevi su strade strette e ripide) di pavé, che rende molto complesso manovrare una bicicletta da corsa. Il pavé è anche la cosa che contribuisce al fascino del panorama delle Fiandre, non solo per gli appassionati di ciclismo.

TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.