• Italia
  • venerdì 5 aprile 2019

Tutte le persone rom di Torre Maura sono state trasferite in altre strutture d’accoglienza

Tutte le persone di etnia rom presenti nella struttura d’accoglienza di Torre Maura, nella periferia est di Roma, sono state trasferite in altri centri di accoglienza. Della struttura si parla molto da martedì 2 aprile, quando c’erano state violente proteste, sostenute dall’estrema destra, contro l’arrivo nella struttura di accoglienza di Torre Maura di circa 60 persone di etnia rom. Dopo un incontro tra una delegazione di residenti e militanti e il capo di Gabinetto della sindaca Raggi, Stefano Castiglione, era stato deciso che le persone di etnia rom sarebbero state spostate «entro sette giorni» in altre strutture per persone fragili.

(ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.