All’aeroporto di Treviso è stato attivato brevemente il piano di emergenza per un Boeing 737 di Ryanair che produceva fumo da un motore

Questa mattina all’aeroporto “Antonio Canova” di Treviso è stato attivato un piano di emergenza per un Boeing 737 di Ryanair proveniente da Napoli, dopo la segnalazione del pilota sulla presenza di una scia di fumo da uno dei due motori. L’aereo è regolarmente atterrato alle 7:54 del mattino, senza problemi per le circa 170 persone a bordo. Le verifiche al motore hanno consentito di individuare una perdita d’olio che aveva causato la produzione del fumo. Il Boeing 737 sarebbe dovuto poi ripartire per Napoli, ma è rimasto a terra per ulteriori verifiche.

(Getty Images)