• Mondo
  • sabato 30 Marzo 2019

Tre migranti di 15, 16 e 19 anni sono stati accusati del dirottamento del mercantile El Hiblu 1

Tre migranti di 15, 16 e 19 anni sono stati accusati da un tribunale maltese di essere i responsabili del dirottamento del mercantile El Hiblu 1, arrivato a Malta il 28 marzo.  I tre, che si sono dichiarati non colpevoli, erano tra i circa 100 migranti soccorsi dall’El Hiblu 1 al largo delle coste libiche. Secondo i resoconti dei giorni successivi, vedendo che il mercantile li stava riportando in Libia, i tre migranti avevano dirottato la nave, per farla proseguire verso Malta. Uno dei migranti è originario della Costa d’Avorio, un altro della Guinea. Come riportato da Associated Press, nelle ultime ore ha parlato del dirottamento anche il capitano della nave dirottata.

EPA/ANNE AQUILINA