• Mondo
  • giovedì 28 Marzo 2019

Il Papa voleva solo evitare di diffondere germi

Il direttore dell'ufficio stampa del Vaticano ha provato a spiegare quel buffo video dei baci all'anello

Alessandro Gisotti, direttore ad interim dell’ufficio stampa del Vaticano, durante un incontro con i giornalisti ha spiegato come mai il Papa non volesse farsi baciare l’anello, come mostra un video diventato virale negli ultimi giorni. Il video, girato al termine di una messa nella basilica della Santa Casa di Loreto, in provincia di Ancona, mostrava alcuni fedeli che avevano provato a inginocchiarsi davanti al Papa e a baciare l’anello del Pescatore, un’insegna papale che ogni pontefice indossa all’anulare della mano destra, mentre il Papa li respingeva goffamente e in qualche caso anche bruscamente. Secondo Gisotti, la causa sarebbe stata solamente igienica:

«Il Santo Padre mi ha detto che il motivo era molto semplice: l’igiene. Non per lui, ma vuole evitare possibili rischi di contagio per le persone».

Gisotti ha spiegato che il Papa è sempre molto felice di ricevere baci sull’anello quando sono in poche persone a farlo, e quando la possibilità di diffusione di germi è più contenuta, così come è successo al termine dell’udienza generale di mercoledì, dove alcuni fedeli si erano messi in fila per salutarlo. In quel caso il Papa non aveva opposto nessuna resistenza agli inchini e ai baci sull’anello.