• Italia
  • giovedì 28 Marzo 2019

Sarà riesumato il cadavere di Raffaello Bucci, che era morto dopo essere stato interrogato sulle presunte infiltrazioni della ’ndrangheta nel tifo organizzato della Juventus

La procura di Cuneo ha autorizzato la riesumazione del cadavere di Raffaello Bucci, il tifoso della Juventus che si era suicidato dopo essere stato interrogato per le presunte infiltrazioni della ’ndrangheta nel tifo organizzato juventino. Bucci, morto nel 2016, era stato per anni uno dei membri più importanti di uno dei cinque principali gruppi ultras dei tifosi juventini, i “Drughi”, e nel 2015 era stato assunto dalla Juventus come “vice supporter liason officer”, una sorta di collegamento tra la tifoseria e la società. Sulla sua morte era stata aperta un’indagine.

(Daniele Badolato - LaPresse)