• Sport
  • mercoledì 27 Marzo 2019

Il lottatore Conor McGregor è indagato per violenza sessuale

Il lottatore irlandese di arti marziali miste Conor McGregor, uno dei più forti e famosi al mondo, è indagato in Irlanda per violenza sessuale: la notizia è stata data dal New York Times, che ha parlato con quattro persone informate sull’indagine. Il New York Times ha raccontato che una donna aveva denunciato McGregor a dicembre, dicendo di essere stata violentata all’Hotel Beacon di Dublino, dove lui si fermava spesso a dormire. McGregor è stato arrestato il 17 gennaio, interrogato e rilasciato; l’indagine è ancora in corso.

La notizia che uno sportivo aveva violentato una donna nell’hotel era stata data a fine anno anche dai giornali irlandesi, senza specificare però che si trattasse di McGregor: la legge del Paese vieta ai giornali di fare il nome delle persone accusate di stupro finché non sono state condannate. Ieri intanto, martedì 26 marzo, McGregor aveva annunciato il suo ritiro; un portavoce ha detto al New York Times che la decisione non è collegata all’indagine in corso.

(Isaac Brekken/Getty Images)