• Mondo
  • martedì 26 marzo 2019

Il ministero della Difesa spagnolo ha incolpato una «potenza straniera» dell’attacco informatico compiuto contro la sua rete interna e scoperto agli inizi di marzo

Il ministero della Difesa spagnolo ha incolpato una «potenza straniera» dell’attacco informatico compiuto contro la sua rete interna e scoperto agli inizi di marzo. Il País ha scritto che la complessità e la difficoltà dell’attacco hanno spinto gli investigatori a escludere che i responsabili dell’operazione siano stati singoli hacker o attivisti informatici. L’ipotesi più convincente finora, hanno detto al País fonti del ministero della Difesa, è che dietro l’attacco ci sia stata una «potenza straniera» che però non è stata ancora identificata. L’attacco sarebbe iniziato con un virus mandato tramite una mail. Non è chiaro quale fosse l’obiettivo dell’operazione: secondo fonti del País, potrebbero essere stati segreti tecnologici dell’industria militare.

La ministra della Difesa spagnola Maria Margarita Robles Fernandez (AP Photo/Francisco Seco)
TAG: