• Italia
  • martedì 26 marzo 2019

Tre persone sono state arrestate per aver violentato una ragazza statunitense a Catania

Tre italiani, due di 19 anni e uno di 20, sono stati arrestati dai carabinieri di Catania con l’accusa di aver violentato una 19enne statunitense lo scorso 15 marzo. L’arresto è avvenuto il 21 marzo, ma è stato reso noto solo oggi. Secondo le ricostruzioni, i tre avrebbero conosciuto la ragazza in un bar di via Teatro Massimo, nel centro di Catania, mentre era insieme a un’amica. Una volta rimasta da sola, l’avrebbero costretta con la forza a salire a bordo di un’auto, l’avrebbero portata in una zona isolata sul lungomare e l’avrebbero violentata, riprendendo lo stupro con i telefonini. Il giorno dopo la ragazza ha raccontato l’accaduto alla madre e alla sorella, che l’avevano convinta a fare la denuncia. Repubblica scrive che i carabinieri hanno identificato i tre grazie ad alcuni video fatti dalla ragazza e a un video «inviatole, sul suo profilo social, la mattina successiva, da uno degli autori della violenza, che la invitava ad un nuovo incontro».

(ANSA)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.