• Mondo
  • martedì 19 marzo 2019

Gli Stati Uniti hanno imposto delle sanzioni contro un’azienda mineraria venezuelana statale

Gli Stati Uniti hanno imposto delle sanzioni contro un’azienda mineraria venezuelana, nazionalizzata dal 1994, accusandola di essere eccessivamente legata al presidente Nicolás Maduro. La Compania General de Mineria de Venezuela, che commercia prevalentemente in oro, e il suo presidente, Adrian Antonio Perdomo Mata, sono stati inseriti dal Dipartimento del Tesoro statunitense nella lista dell’Ufficio di controllo dei beni stranieri e tutte le loro proprietà negli Stati Uniti sono state congelate. Gli Stati Uniti hanno anche detto che imporranno sanzioni contro chiunque entri in affari con l’azienda mineraria. È la sesta volta da gennaio che gli Stati Uniti impongono sanzione contro persone e aziende vicine al regime di Maduro.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro (YURI CORTEZ/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.