• Mondo
  • lunedì 18 marzo 2019

Almeno 24 persone sono morte per il deragliamento di un treno nella Repubblica Democratica del Congo

Domenica almeno 24 persone sono morte e 31 sono rimaste ferite quando un treno merci, che trasportava anche passeggeri clandestini e molti bambini, è deragliato nella Repubblica Democratica del Congo. L’incidente è avvenuto nella provincia di Kasai, nel centro-ovest del paese. I soccorsi sono stati interrotti durante la notte, ma il bilancio dei morti molto probabilmente aumenterà, come ha spiegato ad AFP un ufficiale della polizia ferroviaria di Bena Leka, «perché alcuni dei vagoni sono caduti in acqua nel fiume Luembe e altri sono ancora rovesciati».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.