• Mondo
  • mercoledì 13 marzo 2019

Un altro famoso cantante sudcoreano si è ritirato dalla musica per uno scandalo sessuale

Un famoso cantante K-pop sudcoreano (cioè di musica pop sudcoreana), il trentenne Jung Joon-young, si è ritirato dalla musica dopo essere stato accusato di essersi filmato mentre aveva rapporti sessuali con diverse donne, senza che le stesse avessero dato il loro consenso ai video: Jung aveva poi condiviso i filmati con altre persone.

Jung ha ammesso di essere il responsabile dei video: si è scusato con i propri fan e con le donne coinvolte e ha promesso di abbandonare il mondo della musica e della TV. L’ammissione di colpevolezza è arrivata un giorno dopo che Seungri, un altro celebre cantante K-pop, aveva annunciato il proprio ritiro dalla musica. Seungri era stato accusato di aver gestito un giro di prostitute legato a imprenditori stranieri in Corea del Sud, ma a differenza di Jung aveva negato tutte le accuse.

Le accuse contro Jung, annunciate dalla televisione sudcoreana SBS, sono relative a fatti avvenuti tra il 2015 e il 2016, e i video dei rapporti sessuali sono stati scoperti dalla polizia durante le indagini su Seungri. Non è la prima volta che Jung è accusato di avere filmato un rapporto sessuale senza il consenso della donna coinvolta: era già successo nel 2016. Il cantante sarà interrogato dalla polizia di Seul giovedì.

Il cantante sudcoreano Jung Joon-young in uno dei suoi video più recenti

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.