• Mondo
  • martedì 12 marzo 2019

Negli Stati Uniti circa 50 persone sono state formalmente accusate di una frode per permettere ai figli di ricche famiglie di accedere alle più importanti università

Negli Stati Uniti circa 50 persone sono state formalmente accusate di una frode per permettere a figli di ricchi imprenditori e attori di accedere alle più importanti università del paese, tra cui Yale e Stanford. Il capo dell’organizzazione William “Rick” Singer, che secondo Reuters dovrebbe dichiararsi colpevole domani davanti a un tribunale di Boston, è accusato di aver falsificato test di ingresso e altri documenti per aiutare decine di persone ad accedere alle più prestigiose università, senza averne i requisiti. Tra le persone accusate di aver pagato Singer per falsificare i test ci sono anche le attrici Felicity Huffman e Lori Loughlin, famose per Desperate Housewives e Le amiche di mamma.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.